Come risolvere il problema estetico delle orecchie a sventola

Le orecchie a sventola sono un difetto causato da una deformità del padiglione auricolare. Molto spesso è un problema congenito, ma, alle volte, possono anche dovute a un grave trauma cranico. I medici non considerano tale condizione una manifestazione di una malattia, visto che le orecchie a sventola non hanno alcuna influenza sulla salute. Pur tuttavia, la loro presenza può andare ad interferire con un normale stile di vita. Infatti, se si va a considerare la situazione da un punto di vista estetico, le orecchie a sventola causano forti complessi in uomini e donne di ogni età. 

Per risolvere il problema, vi sono diverse soluzioni. Infatti, oltre che poter intervenire chirurgicamente attraverso la otoplastica, intervento preferibilmente eseguito in età matura, si può far ricorso anche ai diversi modelli di stick e di clip che il mercato offre, per risolvere questa imperfezione anatomica e, quindi, riacquistare una maggior fiducia.

Pertanto, per risolvere il problema estetico delle orecchie a sventole si potrà far ricorso tanto a soluzioni chirurgiche quanto a soluzioni non chirurgiche. Ma, quali sono le norme anatomiche che dovrebbero avere delle orecchie ideali? In primis, è da rammentare che la formazione dell’orecchio inizia nell’utero materno alla fine del primo trimestre e che, invece, il padiglione auricolare appare completamente solamente verso la fine della gravidanza. La forma di queste parti del corpo è individuale.

In base ai più recenti studi, è più semplice correggere la presenza delle orecchie a sventola quando la cartilagine risulta essere ancora molto elastica. Di massima, la forma poco attraente delle orecchie inizia a essere notata nell’adolescenza. I medici, per quanto verte le norme anatomiche che dovrebbero avere delle orecchie ideali, si rifanno a precise norme di simmetria che sono eseguite tramite una semplice diagnosi.

Di massima, l’angolo di inclinazione non deve risultare essere superiore ai trenta gradi, la distanza che intercorre tra il cranio e il bordo stesso dell’orecchio non deve superare i venti millimetri e, idealmente, le orecchie devono apparire parallele alle guance. Per correggere le orecchie a sventola, quindi, si può far ricorso a diverse soluzioni, le quali troveranno la loro giusta applicazione a seconda dei diversi casi e sulla base dell’età del soggetto.